[vc_row][vc_column][vc_column_text]

I sistemi di sicurezza per abitazioni: la guida per l’antintrusione

Sistemi di allarme e antifurto per case

La protezione degli spazi domestici dipende anche dalle scelte personali. Circa l’80% dei furti o dei tentativi di effrazione viene compromesso dall’attivazione dell’allarme. Il segnale sonoro mette in fuga i ladri e consente di alzare lo standard di sicurezza. Le tecnologie attualmente disponibili sono diverse e devono essere selezionate con cura per realizzare un impianto valido e incorruttibile. Inoltre, il contributo di uno staff di specialisti è imprescindibile per il posizionamento corretto ed efficace dei dispositivi. Installazioni wireless, sensori perimetrali, videosorveglianza: questa breve guida illustra i dettagli dei sistemi di sicurezza per abitazioni più attuali.

 

Sistemi di sicurezza wireless: caratteristiche e vantaggi

Sistemi di sicurezza per abitazioni senza fili

Le tecnologie d’allarme senza fili hanno rivoluzionato il settore. Sensori e dispositivi sonori non necessitano della connessione via cavo a dialogano fra loro grazie alle onde elettromagnetiche. La centrale coordina le diverse unità e permette di regolare il raggio di monitoraggio. Grazie alle batterie a lunga durata, questi sistemi funzionano anche in caso di blackout. Inoltre, non dovendo effettuare lavori di muratura per la posa in opera, i costi di installazione sono contenuti. L’unico limite di questo impianto sono le possibili interferenze delle onde radio che potrebbero comprometterne l’efficacia.

La domotica e il controllo della sicurezza da remoto

L’avanguardia tecnologica per le più moderne concezioni di abitare è sicuramente la domotica. Dal controllo degli infissi fino all’illuminazione: le soluzioni proposte dall’industria toccano ogni aspetto e arrivano a occuparsi anche del mercato della sicurezza. La proposta va dai sistemi che accendono autonomamente le luci di casa per simulare la presenza di persone fino al controllo con telecamera IP che invia le immagini dei locali direttamente sullo smartphone. Per valutare le diverse opzioni, occorre confrontarsi con tecnici forti di un solido background e aggiornati sulle diverse alternative.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_single_image image=”1398″ img_size=”full”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]

L’antifurto per la casa e le soluzioni deterrenti

Antifurto perimetrale con sensori sugli infissi

Meno innovativi ma comunque sempre efficaci sono, invece, gli antifurti perimetrali. Anche in questo caso, le tecnologie sono state sofisticate di anno in anno e, oggi, è possibile ridurre i costi per l’acquisto. Questi sistemi con funzione volumetrica rilevano i movimenti all’interno di un perimetro e attivano, di conseguenza, l’allarme. Il più importante vantaggio di questi prodotti è che possono “sorvegliare” aree esterne importanti. In altri termini, l’allarme verrà attivato già dal giardino impedendo che il ladro si avvicini ulteriormente e, con tutta probabilità, danneggi la porta o la finestra tentando l’effrazione.

La videosorveglianza e il controllo coordinato

Se gli antifurto offrono un servizio oltremodo valido in abitazioni piccole, medie e medio-grandi, i sistemi di videosorveglianza sono ideali per proteggere ampi spazi ed appartamenti con molte camere. Anche in questo caso, è consigliato optare per la tecnologia wireless. Le immagini della camera possono essere registrate e inviate a una centrale operativa che interverrà tempestivamente in caso in cui notasse movimenti sospetti. I dispositivi più attuali funzionano alla perfezione anche di notte o in condizioni di scarsa visibilità

Per informazioni sui sistemi di sicurezza per abitazioni, lo staff di Zima Sicurezza rimane a completa disposizione[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]