[vc_row][vc_column][vc_custom_heading text=”C’è differenza tra un sistema antintrusione e uno antifurto?” use_theme_fonts=”yes”][vc_column_text]Ad oggi questi due tipi di sistemi possono essere integrati tra di loro per ottenere la massima sicurezza possibile. Si può dire che un sistema antintrusione è composto da una serie di dispositivi che interagendo tra loro rilevano la presenza di persone non autorizzate in determinate aree. Il sistema antifurto opera con l’intento di evitare e/o ostacolare l’asportazione di un bene.

La tecnologia moderna offre sistemi a vari livelli di sicurezza: se la prima linea del sistema antintrusione perimetrale non ha impedito al malintenzionato di entrare, e la sirena non lo ha ancora fatto scappare, entra in funzione il nebbiogeno che lo limita completamente nel movimento e nell’azione all’interno del locale.[/vc_column_text][dt_vc_list]

Quanto è necessario un sistema di sicurezza?

In Italia, purtroppo, i furti nelle abitazioni sono all’ordine del giorno. La decisione di installare un antifurto in casa deve essere presa prima che accada, anche se, purtroppo, molte persone si convincono solo dopo la prima infrazione. La scelta dell’antifurto casa dev’essere effettuata dopo avere valutato tutta una serie di aspetti fondamentali:

  1. analisi di tutti rischi (l’accuratezza della fase progettuale influenzerà quella operativa)
  2. scelta della tipologia dei sistemi di sicurezza (che dovrà essere proporzionata ai rischi)
  3. messa in opera (dove conta molto anche la qualità dell’installazione)
  4. assistenza post-vendita, garanzia, supporto a garanzia scaduta (tutti punti molto importanti)

[/dt_vc_list][vc_media_grid element_width=”6″ grid_id=”vc_gid:1558087095254-0935aef7-2572-6″ include=”1182,1183″][vc_column_text]

Sopralluogo preliminare e scelta dei sistemi

Non ci si improvvisa esperti di sicurezza. E i sistemi “fai da te” lasciano il tempo che trovano, perché anche nel mondo che gli antifurto combattono (quello dei malviventi) ci sono tanti esperti. Quindi il progetto di un sistema antintrusione casa è basilare che venga effettuato da qualcuno addetto ai lavori, meglio se porta con sé un bel bagaglio di esperienza.

Alcuni degli aspetti principali da analizzare saranno la dimensione dell’abitazione o dei locali dell’azienda (compresi gli ambienti esterni), il numero di stanze e di piani, la quantità di ore di presenza e assenza degli abitanti o dei lavoratori, la densità urbana (la stessa identica struttura dove abitano le stesse persone può aver bisogno di diversi sistemi a seconda che sia ubicata in centro città o in campagna a 5 km dalla casa più vicina).

Inoltre l’analisi dei rischi comprende anche il valore reale di ciò che va protetto: un locale con cinque casseforti potrà aver bisogno di sistemi diversi rispetto ad un locale vuoto dove si vuol impedire l’accesso.

Diverse opzioni per diverse necessità

Inutile nascondere che a seconda del budget a disposizione si potranno avere sistemi antintrusione molto efficaci coadiuvati da sistemi antifurto e videosorveglianza. Ci sarà poi la possibilità che i sistemi siano collegati al nostro smartphone e/o alla centrale operativa. Poi bisogna valutare che un sistema antintrusione senza fili potrà essere più costoso come valore assoluto ma nel caso di vecchie case (dove ci sia da fare dei lavori minimi di adeguamento dell’impianto elettrico) potrebbe richiedere una installazione meno onerosa.

Tante le variabili, una sola constante

La miglior sicurezza è affidarsi a degli esperti: Zima Sicurezza è un’azienda che ha sede a Ferrara, attiva da molti anni nel settore della sicurezza e che, da sempre, si occupa della progettazione, vendita ed installazione di soluzioni antifurto per la casa, sistemi di allarme e antintrusionetecnologicamente all’avanguardia, sviluppati sulla base delle esigenze e al budget della clientela.[/vc_column_text][vc_cta h2=”” style=”custom” custom_background=”#075e9e”]

Contattaci subito!

[/vc_cta][/vc_column][/vc_row]