Quando l’azienda sceglie la strada dell’ottimizzazione dei consumi energetici, la Stato la premia. L’Ecobonus 2020 interessa, infatti, non soltanto privati ma anche le aziende virtuose che decidono di investire in Building Automation, illuminazione intelligente e tutto quello che serve per ridurre i consumi.

Ecobonus 2020 per le aziende che investono in Building Automation

La Legge di Bilancio 2020 conferma che le aziende che investono nell’installazione di sistemi di Building Automation, cioè in tutte quelle tecnologie volte a garantire risparmio ed efficienza energetica, possono usufruire, come i privati, degli sgravi fiscali. 

Gli impianti garantiscono consumi ottimizzati, pertanto favoriscono una politica di risparmio energetico. Si servono di rilevatori di temperatura, di sensori di umidità, sensori di movimento e altro ancora per gestire le risorse energetiche in modo intelligente.

Quali sgravi?

Il bonus contempla sgravi per le tecnologie informatiche per l’automazione e per la stessa automazione degli edifici. Sono infatti inclusi sia beni materiali sia beni immateriali (come ad esempio i software). 

Più in generale, tutti gli interventi di efficientamento energetico di una struttura, rientrano tra quelli auspicati e supportati dagli incentivi statali. E’ incluso l’acquisto di beni strumentali nuovi, più efficienti, come condizionatori, sistemi di sorveglianza, installazione di pannelli solari ecc. 

L’Ecobonus 2020 consente di ammortizzare le spese e gli investimenti iniziali, rendendo il passaggio a soluzioni green ancora più conveniente. 

Per saperne di più e conoscere i costi reali della realizzazione di un impianto domotico nella vostra azienda, contattateci